Eventi e culturaMusica

Un altro salernitano alle finali nazionali di Sanremo: è Polix di Montecorvino Rovella

MONTECORVINO ROVELLA. «Posso finalmente aprire gli occhi perché il sogno è realtà. Dal primo al 4 ottobre sarò a Sanremo per i provini nazionali. Comunque andrà sarà un successone perché non mi aspettavo di arrivare a questa fase. Grazie a tutti voi che mi siete stati vicino».

La soddisfazione chiara nelle parole scritte sulla sua pagina Facebook. Francesco Polisciano, in arte Polix, è un rapper emergente che si sta affermando sempre di più sul palcoscenico musicale salernitano ed ora punta direttamente ai riflettori nazionali, quelli di Sanremo.

Sui suoi dischi la «storia di tutti i giorni, quella di una vita vissuta». Le tematiche quelle del quotidiano, delle difficoltà che ogni giorno siamo tutti costretti ad affrontare per andare avanti, fino ad arrivare al tema dell’immigrazione e della necessità di aiutare il prossimo.

Un rap di tutti per tutti, influenzato dal suo idolo, altro rapper salernitano, Rocco Hunt, a cui il giovane artista di Montecorvino Rovella ha anche dedicato una canzone.

Un percorso, il suo, segnato da soddisfazioni ma anche tragedie, che hanno portato Polix sempre di più a riconfermare la sua idea di rap vissuto. Ed ora, quel vissuto, può portarlo davanti alle telecamere di Sanremo. Un ultimo passo, probabilmente il più lungo e difficile da compiere ma che l’artista salernitano affronta a testa alta, carico dell’obiettivo già conseguito.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button