Cronaca

Un danno ambientale inestimabile, furto disastroso a Sanza

SANZA. «Un danno ambientale inestimabile» così ha commentato il sindaco di Sanza Vittorio Esposito, riguardo l’abbattimento di alcuni alberi secolari e il furto di materiale legnoso per oltre cento quintali avvenuto nella giornata di ieri nel bosco Centaurino.

A riportarlo è il quotidiano online quasimezzogiorno.it.

«Faremo una lotta serrata a questi delinquenti, chiediamo l’intervento del prefetto e dei carabinieri.

Abbiamo chiesto che le indagini vengano svolte a tutto campo perché questi delinquenti paghino con la galera questo scempio» ha riferito ancora il sindaco Esposito.

Un furto di oltre cento quintali di materiale legnoso, una parte del bottino è stato ritrovato sul posto, abbandonato perché probabilmente scoperto prima che gli stessi ladri tornassero per completare il lavoro.

Sul posto anche i carabinieri forestali della stazione di Sanza che hanno avviato le indagini.

Intanto ieri sera in Municipio si è svolta una riunione urgente da parte del’amministrazione comunale per definire nel dettaglio un piano di azione per il controllo del territorio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button