Vibonati, caos sull’istituto Juventus

VIBONATI. Nel silenzio di chi accompagna tacitamente le sue giornate vuoi per ignavia vuoi per disinteresse generale, mi giunge questa mattina la notizia della probabile chiusura dell’Istituto Juventus di Vibonati, che in tanti anni si è preso cura delle disabilità di grandi e piccini. È proprio il dolore di una mamma a cercarmi in queste […]

VIBONATI. Nel silenzio di chi accompagna tacitamente le sue giornate vuoi per ignavia vuoi per disinteresse generale, mi giunge questa mattina la notizia della probabile chiusura dell’Istituto Juventus di Vibonati, che in tanti anni si è preso cura delle disabilità di grandi e piccini. È proprio il dolore di una mamma a cercarmi in queste prime ore di oggi. Maria è una donna forte che ogni giorno affronta con passione e sofferenza le difficoltà del suo adorato bambino, che si accompagnano a quelle di tanti altri genitori. Riconoscente dei progressi evolutivi di suo figlio, si rammarica delle taglienti voci che vogliono la chiusura del suddetto istituto, in nome di una crisi che mette in crisi i cuori. E cuore di mamma si dispera e chiede aiuto e che si urli all’ allarme. Nessun bambino deve tornare nel suo buio silenzio. Non “chiudetegli” quella possibilità di imparare ad esternare i suoi desideri, i suoi pensieri e il suo amore riconoscente verso mamma e papá con i gesti motori e tenere paroline.

TAG