CronacaSenza categoria

Università di Salerno, sciopero dei docenti: esami a rischio

Sono 41 i professori dell’Università di salerno che hanno aderito fino ad ora allo sciopero indetto dal Movimento per la Dignità della docenza universitaria, che si terrà tra il 28 agosto e il 31 ottobre. Una protesta che come si buon capire dalla tempestica andrebbe a pregiudicare la sessione di esami che parte subito dopo le vacanze estive.

La protesta è stata lanciata nel mese di luglio da Carlo Ferraro, già professore ordinario al Politecnico di Torino. I docenti che aderiranno allo sciopero non garantiranno il regolare svolgimento del primo appello utile della sessione autunnale relativa all’anno accademico 2016/2017, ma anche i professori non inseriti nella lista potranno, se lo riterranno opportuno, aderire senza preavviso alla protesta.

Tale astensione “è finalizzata ad ottenere l’adozione di un provvedimento di legge, in base al quale le classi e gli scatti stipendiali dei Professori e dei Ricercatori Universitari e dei Ricercatori degli Enti di Ricerca Italiani aventi pari stato giuridico, bloccati nel quinquennio 2011-2015, vengano sbloccati a partire dal 1° gennaio del 2015”, si legge sulla lettera ufficiale che è stata firmata a livello nazionale da oltre 5mila docenti universitari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button