Vacanza all’Isola d’Elba: tutte le informazioni utili su come arrivare e dove soggiornare

vacanza-isola-elba-info-utili-come-arrivare-dove-soggiornare

L’isola d’Elba è la terza isola italiana per grandezza, preceduta sul podio da Sicilia e Sardegna. Una superficie totale di circa 230 chilometri quadrati

L’Isola d’Elba è uno dei luoghi d’Italia più belli ed affascinanti dove trascorrere le vacanze estive. Migliaia di turisti ogni anno raggiungono l’isola per godere delle meraviglie naturali, dell’acqua cristallina e dei sapori della cucina dell’Isola toscana.

Per raggiungere l’Isola d’Elba occorre prenotare un posto su uno dei traghetti in partenza dal porto di Piombino. Qui è possibile trovare tutte le informazioni dei traghetti moby per l’elba, biglietteria e numero verde 800804020.

L’isola si raggiunge tutto l’anno dal Porto di Piombino (Toscana) in un’ora di traghetto, costeggiando gli isolotti di Cerboli e Palmaiola, con splendida vista panoramica sull’isola di Capraia. A tenervi compagnia durante il tragitto, i gabbiani affamati di biscotti (e quant’altro) volteggianti sopra di voi.

Il territorio

L’isola d’Elba è la terza isola italiana per grandezza, preceduta sul podio da Sicilia e Sardegna. Una superficie totale di circa 230 chilometri quadrati per un perimetro di circa 147 chilometri lineari, tra splendide insenature, scogliere, spiagge di sabbia dorata o di qualsiasi tonalità (compreso il nero!) e imponenti falesie di granito.

Le isole di Montecristo e Pianosa appartengono rispettivamente ai Comuni di Portoferraio e Campo nell’Elba, mentre le altre isole dell’Arcipelago Toscano (ovvero Gorgona, Capraia, Giglio e Giannutri) rientrano in altre giurisdizioni.

Dal 1996 è sede del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e, dal 1991, fa parte del Santuario dei Cetacei – Pelagos, area marina protetta che interessa le acque comprese tra Italia, Francia e Principato di Monaco.

Dove soggiornare

Per godere delle meraviglie dell’Isola è possibile soggiornare a Portoferraio, il principale centro abitato dell’isola d’Elba, un centro vivo e sempre molto frequentato, nonché uno dei più antichi. Le cose da vedere a Portoferraio sono davvero tante: le fortezze medicee, le ville romane, la casa di Napoleone, la darsena.

E poi c’è il mare. Le spiagge di Portoferraio sono tre le più belle che l’isola d’Elba possa offrire a tutti i suoi visitatori: luoghi come spiaggia delle Ghiaie, spiaggia di Sansone, Padulella, cala dei Frati. Portoferraio è un luogo adatto a qualsiasi tipo di vacanza, dallo sport al relax.

Anche a Capoliveri le cose da vedere non mancano, come dimostrano forte Focardo, il santuario della Madonna delle Grazie, l’abside di San Michele. Tra le sue spiagge bisogna citare almeno Lido di Capoliveri, Felciaio, Lacona, spiaggia dell’Innamorata, Naregno (molte delle quali indicate anche in occasione di una vacanza con i bambini). Nelle vicinanze c’è il monte Calamita, con i suoi numerosi sentieri che faranno la gioia di tutti gli appassionati di trekking.

Sulla costa orientale dell’isola d’Elba. Rio Marina è indicata soprattutto per chi vuole trascorrere una vacanza con tutta la famiglia, in quanto è un luogo tranquillo, rilassante, e le sue spiagge sono dotate di molti servizi oltre a essere facilmente raggiungibili.

Campo nell’Elba, infine, è un centro abitato che si trova sulla costa centro occidentale. Questa è anche una delle zone più selvagge dell’isola d’Elba, quindi Campo nell’Elba è raccomandata per chi vuole scoprire sentieri nascosti, calette poco frequentate e strade panoramiche sul mare.

TAG