Cronaca

Vacanze di lusso col Reddito di Cittadinanza: perquisizioni e sequestri anche nel Cilento

La scoperta della Guardia di Finanza di Napoli

Vacanze di lusso col Reddito di Cittadinanza: perquisizioni e sequestri anche nel Cilento. Un totale di 270mila euro, erogati, che finivano nelle tasche di mogli, fratelli e figli degli affiliati al clan Contini, compresi i parenti dei due capoclan.

Vacanze di lusso col Reddito di Cittadinanza, sequestrati 270mila euro a famiglie

Lo hanno scoperto, come riporta “Fanpage”, i militari della Guardia di Finanza di Napoli, in indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli che hanno portato a 50 indagati e a perquisizioni in quattro Caf, tra Napoli e provincia, dove venivano presentate le domande. Le indagini sono state condotte dal Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli.

I sequestri

Nel corso delle operazioni sono state sequestrate somme per circa 270mil euro, percepite dagli indagati nel periodo tra l’aprile 2019 e il novembre 2020, oltre che le carte utilizzate per l’erogazione del reddito. Le perquisizioni e i sequestri sono stati eseguiti in diverse zone di Napoli (Avvocata, Borgo Sant’Antonio Abate, Poggioreale, San Carlo all’Arena, San Lorenzo, Scampia, Stella, Vicaria), e nei comuni di Quarto (NA), Sant’Antonio Abate (NA), Cicerale (SA), oltre che a Reggio Emilia).

Fonte: Fanpage

Articoli correlati

Back to top button