Senza categoria

Vaccaro pronto ad abbandonare il Pd

SALERNO. «La candidatura di De Luca è eticamente improponibile, bisogna voltare pagina. Io mi sto battendo nel Pd per assicurare un cambio di rotta, lo farò ancora per poco: se non si cambia candidato, non potendolo votare, dovrò lasciare il partito». Parla così Guglielmo Vaccaro, ai microfoni di radio Club 91, parlando del caso De Luca che sta suscitando non poche polemiche dopo la condanna per abuso d’ufficio e la conseguente applicazione della legge Severino.

«Quella di De Luca è una candidatura sbagliata e sarà la causa di una rovinosa sconfitta del Pd in questa tornata elettorale. Il Pd è un partito da rifondare, io chiedo da tempo il commissariamento ma la Campania non interessa molto ai vertici nazionali. Si pensi al caso di Bagnoli. Dopo mesi di attesa non è stato ancora nominato il commissario. Prima i parlamentari battevano i pugni sul tavolo, oggi c’è un atteggiamento supino dannoso», ha detto ancora Vaccaro.

E su Caldoro, inaspettatamente, dice: «Lo stimo, non ha fatto male ma ci si aspettava qualcosa in più, se ci saranno elementi utili a dialogare sul programma non ci sottrarremo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button