Cronaca

Novavax, si parte anche a Salerno: 18mila fiale per gli indecisi del vaccino

Vaccino Novavax, 18mila dosi a Salerno: al via le prenotazioni | Per Nuvaxovid è previsto un ciclo di 2 dosi

Parte anche a Salerno la somministrazione del vaccino Novavax. A disposizione ci sono 18mila fiale, ognuna delle quali contiene dieci dosi di siero anti Covid. Le prenotazioni del nuovo vaccino dovrebbero riguardare tutti coloro i quali fino ad ora non hanno iniziato il ciclo vaccinale come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Vaccino Novavax, si parte anche a Salerno

In provincia di Salerno, dunque, sono 18mila le dosi arrivate sul totale di 53mila destinate alla Regione Campania. Arcangelo Saggese Tozzi, responsabile per l’emergenza covid dell’Asl, ha spiegato: “È già possibile prenotarsi sul link apposito o recarsi presso i centri vaccinali per pre-iscriversi all’opzione per questo vaccino. Saranno poi ricontattati e appena si raggiungerà il numero di 10 persone sarà aperta una fiala e somministrate le 10 dosi. Speriamo che questo ci permetterà di completare la platea dei vaccinandi, cosa fondamentale per contribuire a risolvere al meglio questa situazione”.

Come si usa Novavax?

Per Nuvaxovid è previsto un ciclo di 2 dosi (da 0,5 ml l’una, contenenti 5 microgrammi della proteina Spike di Sars-CoV-2 con adiuvante Matrix-M), “da somministrare per via intramuscolare (preferibilmente in regione deltoidea del braccio)” a distanza di 3 settimane (21 giorni) l’una dall’altra.

Ogni flaconcino multidose di Nuvaxovid contiene “10 dosi, non richiede diluizione e pertanto è già pronto all’uso – si spiega nella circolare del ministero – Il flaconcino chiuso, conservato in frigorifero a una temperatura compresa tra 2 e 8° C, ha una validità di 9 mesi. A temperatura ambiente fino a 25° C, è utilizzabile entro 12 ore. Dopo la prima perforazione, il flaconcino può essere conservato ad una temperatura tra 2 e 25° C ed è utilizzabile entro 6 ore”.


Articoli correlati

Back to top button