Cronaca

Valle dell’Irno, 67enne perseguita un uomo con 367 telefonate: la condanna

Si erano conosciuti su facebook per poi incontrarsi diverse volte a casa di lei. Quando però l’uomo ha deciso di non voler più
proseguire quella relazione, la donna avrebbe cominciato a tempestarlo di telefonate e messaggi. Ben 367 chiamate in soli venti
giorni. È stata condannata una 67enne del napoletano. La vittima, un uomo della Valle dell’Irno.

Perseguita un uomo della Valle dell’Irno con 367 telefonate: condannata

Quelle infinite telefonate sono costate una condanna attraverso la formula del decreto penale ad una donna di 67 anni, residente nel napoletano, per l’accusa di molestie. Data la tenuità del reato, la Procura di Nocera Inferiore l’ha condannata al pagamento di una sanzione pecuniaria allo Stato, di 4500 euro. Destinatario di quelle telefonate un uomo residente nella Valle dell’Irno, bombardato di telefonate dal 16 febbraio al 6 marzo scorso.

Al punto da presentare una denuncia ai carabinieri, per porre fine a quei comportamenti. L’uomo tentò di limitare quelle telefonate, impedendo alla stessa di contattarlo, con il blocco dei numeri e dei profili, attraverso i social.
L’imputata invece avrebbe ulteriormente insistito, creando paura e ansia all’uomo, che non si sentì più libero di uscire di casa, temendo per la sua reputazione e di incontrare quella persona nei pressi di casa sua.

Articoli correlati

Back to top button