Cronaca

Valle dell’Irno preda dei ladri: furti in una scuola e nel cimitero

Valle dell’Irno. Ladri fuori controllo nei comuni di Fisciano e Lancusi, dove si sono verificati tre furti nel giro di pochi giorni: due scuole e un cimitero prese di mira.

La Valle dell’Irno sempre più preda dei ladri. Dopo il colpo messo a segno pochi giorni fa da alcuni malviventi ai danni di una scuola di Gaiano, frazione di Fisciano, sono state eseguiti nuovi furti: una nel cimitero della stessa Fisciano e l’altra in una scuola media di Lancusi.

Come riportato dal quotidiano “Il Mattino”, sconosciuti hanno rubato venti portafiori in rame dal camposanto della città universitaria, mentre dalla scuola media Don Alfonso De Caro di Lancusi sono stati portati via circa trenta computer. Scatta così un nuovo campanello d’allarme in provincia di Salerno che fa eco ai fatti similari accaduti di recente nei comune dell’Agro Nocerino Sarnese e nei rioni di Salerno città.

I carabinieri e la Polizia Municipale si stanno muovendo per cercare di risalire agli autori dei furti, diventati ormai sempre più frequenti negli ultimi tempi. Anche a Mercato San Severino sono stati contestati episodi di furti denunciati dal presidente del Consiglio Comunale, Fabio Iannone, il quale appare visibilmente preoccupato per un possibile aumento di crimini in città.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button