Cronaca

Vallo della Lucania: sgominata organizzazione dedita ai furti

VALLO DELLA LUCANIA. I carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania con l’ausilio del comando provinciale di Cosenza e Napoli, hanno dato esecuzione a Cosenza, Corigliano Calabro e Napoli all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Vallo, nei confronti di 5 cittadini rumeni e 2 di nazionalità italiana, ritenuti responsabili a vario titolo in corso di associazione a delinquere.

Altre 2 persone, anch’esse rumene e destinatarie di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, risultano irreperibili. Tutti gli indagati sono finiti in cella.

I provvedimenti scaturiscono da una tempestiva indagine della compagnia carabinieri di Vallo della Lucania, avviata a seguito del furto del tesoro di San Pantaleone avvenuto l’1 febbraio del 2017 e che portò ad altre 7 misure cautelari in carcere.

I pluripregiudicati, al fine di commettere una serie indeterminata di delitti contro il patrimonio, programmavano furti pluriaggravati soprattutto ai danni di esercizi commerciali, quali bar, rivendite di tabacchi e sale giochi, dandosi un’organizzazione stabile con accurata ripartizione dei compiti e dotazione di mezzi operando in Campania e Calabria.

L’attività ha permesso di ricostruire la dinamica di almeno dieci furti e rintracciare i destinatari dei provvedimenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button