Vallo di Diano, frode alimentare: false date di scadenza su pesce spada

La ditta di prodotti ittici, del Vallo di Diano, aveva già immesso la merce sul mercato dallo scorso dicembre.

VALLO DI DIANO. E’ stata scoperta una frode alimentare su pesce spada congelato, pescato in Argentina.

Il pesce veniva immesso sul mercato da una ditta importatrice del Vallo di Diano, per poi essere distribuito in moltissimi punti vendita della Campania, Calabria, Puglia e Basilicata.

La data di scadenza del pesce spada, che risultava al 2 febbraio 2015 come accertato dall’Asl di Salerno, veniva già modificata in Portogallo, da dove partivano per raggiungere il Sud Italia grazie alla ditta di prodotti ittici valdianese.

La data di scadenza veniva post-datata all’aprile del 2016.

La Procura di Lagonegro ha disposto l’immediato sequestro di tutti i prodotti ittici già immessi sul mercato.

 

TAG