Cronaca

Vallo di Diano, lavoratori senza futuro: sit in davanti all’azienda

POLLA. Continua senza sosta la vicenda legata all’azienda Ergon, la società partecipata del Consorzio di Bacino Sa3 che si occupa del ciclo di rifiuti, e degli operai che chiedono chiarimenti sul loro futuro lavorativo. Una storia lunga sette anni, che ha ripreso vita nei giorni scorsi, i lavoratori hanno raccontato di aver ricevuto un periodo di aspettativa non retribuita per frequentare corsi della Regione Campania.

Le proteste

Come racconta Il Mattino, successivamente è partita una campagna di sensibilizzazione per conto della Regione, nuovamente sono ripartite le proteste durate oltre tre mesi. Non si è trovata nessuna soluzione, la zona industriale di Polla è piena di lavoratori incerti sul loro futuro. Si sono così recati dinanzi ai carabinieri, muniti di catene, per chiedere maggiori chiarimenti.

Il tempo per i dipendenti è ormai diventato un’eternità, sette lunghi anni di attese e speranze.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button