Cronaca

Tumore coinvolgeva quattro organi, intervento riuscito: lieto fine per una 57enne

"Sono viva": queste le prime parole che Carla Di Pierro ricorda di avere pronunciato in sala operatoria all’anestesista

Lieto fine per una 57enne romana: intervento riuscito a Vallo della Lucania ad un tumore che coinvolgeva quattro organi. “Sono viva”: queste le prime parole che Carla Di Pierro ricorda di avere pronunciato in sala operatoria.

Vallo della Lucania, intervento ad un tumore per una 57enne

La 57enne residente a Roma nei giorni scorsi è stata sottoposta ad un intervento urgente alla clinica Cobellis, a Vallo della Lucania, a causa di un tumore che coinvolgeva 4 organi: pancreas, milza, rene sinistro e colon asportati dal prof. Cristiano Huscher.

Il racconto commovente

A raccontare l’intervento salvavita è la stessa romana che ringrazia tutto lo staff per la professionalità e l’umanità.

“Quando ho scoperto di avere un cancro al rene sinistro che aveva compromesso anche la milza e altri organi, sono precipitata in una profonda disperazione, anche perché erano poche le possibilità di operare. Con i miei familiari non ci siamo arresi ed abbiamo deciso di rivolgerci al meglio: alla Clinica Cobellis. Mi sono trovata in un territorio sconosciuto, lontana dai miei familiari, in questa struttura veramente di eccellenza dove sono stata trattata con gentilezza e grande umanità. Mi sono trovata bene insomma e soprattutto con grandi speranze di vita. Per questo, oltre al prof.Huscher, ringrazio di cuore il dottore Scola, l’equipe chirurgiche ed anestesiologiche, i caposala di sala operatoria Sabatino Rubino e del reparto Erminia Tancredi ed in generale tutto il personale medico ed infermieristico che mi è stato accanto, non facendomi sentire in alcun modo il peso della neoplasia.”

Il ritorno a casa

Carla, la signora di 57 anni, è stata dimessa nella giornata di ieri e ha potuto riabbracciare il marito e i due figli. Il percorso post operario procede bene ed è pronta a tornare dopo ferragosto per la rimozione dei punti e una visita di controllo.

“Voglio recuperare le mie forze e continuare a vivere. Grazie di cuore alla Clinica Cobellis per il trattamento ricevuto perché il malato oncologico ha bisogno anche di un sorriso, per alleggerire la situazione e lo status psicologico.”

Articoli correlati

Back to top button