Vallo della Lucania: maturanda si presenta all’esame con la febbre, avviata la procedura anti Covid

vallo-della-lucania-studentessa-disabile-senza-sostegno

La studentessa cilentana si è presentata a scuola per sostenere il suo esame di maturità, ma al controllo all’ingresso la sua temperatura era troppo alta

Una maturanda è presentata regolarmente a scuola per sostenere il suo esame di maturità, ma al controllo all’ingresso, affidato ai Volontari della Croce Rossa Italiana, la sua temperatura corporea è risultata oltre il limite consentito. È successo nella giornata di ieri, 26 giugno, all’Istituto Parmenide di Vallo della Lucania, dove è scattato subito il protocollo anti Covid.

Maturanda ha la febbre, avviata la procedura anti Covid al Parmenide di Vallo della Lucania

La studentessa cilentana è stata sottoposta ai controlli di rito che hanno escluso problemi, ma come previsto in questi casi sospetti è stata attivata una procedura per evitare la diffusione del Covid. Il dirigente scolastico dell’Istituto, Franco Massanova, d’accordo con gli ispettori del Ministero dell’Istruzione, ha disposto una modifica delle modalità per sostenere gli esami. Gli ultimi 8 ragazzi chiamati alla discussione della prova non dovranno recarsi a scuola ma sosterranno la maturità a distanza. La commissione, invece, sarà regolarmente in classe. “Non è stato necessario sospendere gli esami, abbiamo attivato la procedura prevista in questi casi“, fanno sapere dalla scuola.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute