CronacaSenza categoria

Valzer di presidi nelle scuole della provincia. Ecco le nomine

Sono ufficiali i provvedimenti dell’Ufficio scolastico regionale per la mobilità dei dirigenti scolastici, scatta il valzer delle nomine.

A Salerno sono 5 i nuovi presidi assegnati ieri dalla direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, Luisa Franzese, che, col via libera al decreto di assegnazione dirigenziale per l’anno di lezioni 2017-2018, rivoluziona di fatto l’assetto della geografia scolastica salernitana.

Come riporta il Mattino, interessate dal cambio di presidi scuole storiche del capoluogo come i licei Severi e De Sanctis, l’istituto tecnico industriale Focaccia, i comprensivi Giovi-Ogliara e Rita Levi Montalcini di Mercatello. Cambi di poltrone anche nel resto della provincia, dove sono 7 gli istituti che hanno un nuovo preside.

Le nomine a Salerno

Le nomine più attese si registrano al liceo scientifico Severi e al liceo classico De Sanctis. Al Severi raccoglie l’eredità di Caterina Cimino, collocata in pensione, la nuova preside Barbara Figliolia, reduce da cinque anni alla guida del comprensivo Montalcini di Mercatello. La Figliolia è tra i presidi esordienti alle scuole superiore e ci arriva dopo il pensionamento della Cimino che ha guidato per diversi anni il Severi.

Molto attesa la nomina al liceo classico De Sanctis, dove sbarca Renzo Stio, preside per tre anni dell’istituto Focaccia. Al Focaccia, liberato dopo la nomina di Stio al liceo classico di via Stanzione, arriva Renata Florimonte, reduce dalla esperienza alla guida del comprensivo di Giovi-Ogliara; anche la Florimonte come la Figliolia è una esordiente alla guida di scuole superiori.

Altra nomina importante riguarda il comprensivo di Mercatello Montalcini, dove arriva Carla Romano, ex preside del comprensivo di Vietri sul Mare. Arriva dalla direzione didattica di Vietri anche la nuova preside del comprensivo di Giovi e Ogliara, affidato a Ida Lenza.

Le nomine in provincia

Sono 7 i movimenti di presidi in provincia. Alla scuola media Balzico di Cava de’ Tirreni arriva Ciro Amaro, al comprensivo di Castellabate arriva Gino Amoriello, alla scuola elementare di Vallo della Lucania viene nominato Nicola Iavarone, al terzo circolo didattico di Scafati viene nominata Rita Maddaloni, al comprensivo di Nocera Inferiore arriva Anna Cristina Pentone, al secondo circolo di Nocera superiore arriva Maria Rosaria Scagliola.

Articoli correlati

Back to top button