Vandali a Palomonte, distrutte opere d’arte: la denuncia

opere-arte-palomonte-distrutte

Indignazione a Palomonte per un gruppo di vandali che ha distrutto le opere d'arte situate nel centro cittadino e che rientravano nel progetto Sussulti

Indignazione a Palomonte per un gruppo di vandali che ha distrutto le opere d’arte situate nel centro cittadino e che rientravano nel progetto regionale Sussulti.

Vandali distruggono le opere d’arte

Vandali in azione a Palomonte, dove sono state distrutte le opere d’arte che rientravano nel progetto regionale Sussulti.

La denuncia arriva tramite i social network da parte del Comune di Palomonte, i cui esponenti hanno già segnalato la cosa ai carabinieri.

“È un fatto grave, lesivo per l’immagine del nostro paese e per il buon nome della nostra comunità. Ignoti hanno distrutto l’opera d’arte realizzata dall’artista Alberonero per il progetto Sussulti. Storie di terra e umanità. L’installazione, ispirata dalle poesie del poeta Pierluigi Cappello, si trovava vicino alle Case Svizzere – Centro Storico. Alcuni ignoti, con l’ausilio di un flex hanno reciso l’opera, frantumato lo specchio e gettato le altre parti oltre la ringhiera.

Non si intende “lasciare impunito chi si è macchiato di un gesto tanto vile ed offensivo per il nostro paese e la sua rispettabile comunità – continuano – Ricollocheremo l’opera, intitoleremo la piazza a Pierluigi Cappello e faremo una festa per ridare dignità ad una piazza che prima di “Sussulti” era occupata da un motozappa, una macchina con i vetri rotti e piena di oggetti ingombranti – rimossi con l’ausilio della Polizia Municipale”.

TAG