Cronaca

Vandali al cimitero di Angri, rubati portafiori di rame: è giallo

ANGRI. Dopo Pagani ancora una profanazione del cimitero di Angri. Ieri notte i ladri hanno fatto razzia di decine e decine di portafiori di rame dai loculi, dopo aver rovesciato a terra i fiori deposti dai familiari dei defunti.

Vandali al cimitero di Angri, rubati portafiori di rame: è giallo

Questa mattina a fare la triste scoperta i dipendenti che hanno subito avvisato le forze dell’ordine e gli amministratori.

Su Facebook lo sdegno del Sindaco Cosimo Ferraioli che promette interventi mirati ad evitare il ripetersi di tali azioni malavitose: «Vandalismo e furto di rame. Episodi che invitano a riflettere alimentando interrogativi. La certezza è che viviamo in un’epoca dove l’interesse di pochi delinquenti prevarica anche il rispetto dei luoghi sacri. Mi sento offeso per la profanazione del nostro cimitero e fortemente responsabile nel reagire e lavorare, per evitare che questi episodi si possano ripetere in futuro. La memoria dei nostri defunti è sacra, va difesa e tutelata con azioni forti che attiveremo nel più breve tempo possibile».

Non è la prima volta che il Cimitero di Angri viene sottoposto a razzia dai ladri di rame. L’ultima, in ordine di tempo, appena 8 mesi fa.

Il post

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button