Vaticano, controlli allo Ior: conti di laici salernitani

SALERNO. Controlli serrati allo Ior del Vaticano. Dalle indagini sono emersi numerosi conti correnti di laici salernitani che potrebbero essere legati a monsignor Scarano, ex funzionario della Santa Sede finito al centro delle indagini per un giro di finte donazioni e per aver tentato di riportare in Italia soldi trasferiti all’estero. A dar inizio ai […]

SALERNO. Controlli serrati allo Ior del Vaticano. Dalle indagini sono emersi numerosi conti correnti di laici salernitani che potrebbero essere legati a monsignor Scarano, ex funzionario della Santa Sede finito al centro delle indagini per un giro di finte donazioni e per aver tentato di riportare in Italia soldi trasferiti all’estero. A dar inizio ai controlli i nuovi vertici della banca vaticana che hanno passato al setaccio tutti i conti correnti dello Ior. I controlli portare ad una svolta per quanto riguarda l’inchiesta, avviata dalle procure di Salerno e Roma, su Scarano. Stamane, inoltre, è ripreso il processo che vede coinvolto il religioso e altre 49 persone. I giudici dovranno oggi decidersi sulla richiesta avanzata dal legale del sacerdote che vorrebbe il trasferimento del processo a Roma.

TAG