Cronaca

Vendeva pesce illegalmente: merce sequestrata e donata alla mensa dei poveri

PONTECAGNANO FAIANOVendeva pesce illegalmente: merce sequestrata e donata alla mensa dei poveri.

Nei giorni scorsi infatti, i militari della Guardia Costiera hanno sorpreso una persona nei pressi di un lido del litorale di Pontecagnano intenta nella vendita di un grande quantitativo di triglie sottomisura.

Il prodotto ittico detenuto in due grosse vasche di plastica all’interno di un piccolo furgoncino ammontava a circa 50 KG. Il pesce, per il quale la normativa prevede una taglia minima di 11 cm, aveva in realtà una lunghezza notevolmente inferiore e per tanto è stato sottoposto a sequestro e successivamente consegnato in beneficienza alla mensa dei poveri.


Foto d’archivio

Articoli correlati

Back to top button