Eventi e cultura

Venerdì si accenderanno le Luci dell’Irno a Baronissi

Si accenderanno venerdì 30 novembre le Luci dell’Irno a Baronissi. L’edizione 2018-2019 sarà completamente dedicata alle stelle con il tema “Stella Polare, Stella Cometa e… Stelle nascenti”. L’iniziativa, promossa dal Comune di Baronissi, è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città.

Baronissi. Venerdì si accenderanno le Luci dell’Irno

La manifestazione è finanziata dalla Regione attraverso il Poc Campania 2014/2020, linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Il via il 30 novembre (ore 19.00) con l’accensione delle luci in tutta la città: la villa comunale sarà interamente dedicata ai più piccoli. Al Parco della Rinascita sarà creato un bosco con i cerbiatti che corrono tra le aiuole.

Tutte le frazioni saranno interessate da suggestivi interventi “luminosi”. Fitto il programma di eventi, con la direzione artistica di Gaetano Stella.

La prima novità riguarda la location: Palazzo di Città apre le sue porte alla città e diventa palcoscenico degli eventi, con le manifestazioni che si svolgeranno tutte in aula consiliare.

  • Sabato 1 dicembre, primo appuntamento con “Venghino signori venghino…” spettacolo circense con musica a cura dell’Accademia dello Spettacolo e del Musical di Baronissi
  • Domenica 2 dicembre “Sognando il musical” spettacolo cantato, ballato e recitato a cura dell’Accademia dello Spettacolo e del Musical
  • Venerdì 7 dicembre l’accensione del grande Abete di Natale, addobbato da tutti gli studenti della città grazie ad un progetto creativo ideato dall’artista Nadia Farina.
  • Sabato 8 dicembre, dalle ore 19.30, “La notte di Babbo Natale”, Street Band e artisti di strada con la partecipazione di Veronica Maya
  • Domenica 9 dicembre ‘Lo Guarracino’ commedia musicale a cura dell’Accademia dello Spettacolo e del Musical di Baronissi.
  • Sabato 15 dicembre, alle ore 20.30, “Li Cunti” di Basile racconto e musica popolare mentre il giorno successivo, dalle ore 11.00, Baronissi ospiterà il Corteo Storico dei Lanaioli con cavalieri, pistonieri, tamburi e chiarine.
  • Sabato 22 dicembre, Family Show a cura della Compagnia Teatronovanta; domenica 23 dicembre la Chiesa Santa Maria di Costantinopoli ospiterà il concerto evento The Blues Gospel Singers diretto dal maestro Mario Paduano
  • Sabato 29 dicembre “Il Presepe Cantato… La cantata del Presepe” versi, prosa e musica napoletana
  • Domenica 30 dicembre spazio alla musica napoletana con i Mediterranea Quartet
  • Sabato 5 gennaio Giovanni Mucciaccia Show – spettacolo fra racconto e manipolazione e il giorno della befana il Magico Galà di Natale con musica, danza e comicità.

Il programma enogastronomico dell’evento

Non mancheranno eventi dedicati alla solidarietà, alle famiglie, ai bambini e al buon cibo con laboratori enogastronomici a cura dell’Associazione culturale Universitaria Enogastronomica in programma al Centro polifunzionaleGiulio Regeni”.

Il primo, dedicato ai più giovani, è in programma domenica 2 dicembre alle ore 18.30; domenica 9 dicembre “Appuntamento in Cantina”; venerdì 14 dicembre “A Scuola di Cucina”, giovedì 3 gennaio “Aspettando l’Epifania” e sabato 12 gennaio evento dedicato alla “Pizza fatta in Casa”.

Fitto anche il calendario degli eventi organizzati dalle associazioni di Baronissi con la casetta di Babbo Natale, il presepe vivente a Sava e Aiello, i laboratori di fumetto, le tombolate solidali, l’Horse Christmas Campus, spettacoli equestri, passeggiate tra i borghi, spettacoli teatrali e mercatini natalizi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto