Politica

Verso le elezioni a Montecorvino Pugliano. Di Giorgio: «sarò candidato sindaco con la Lega»

«Caporale Chiola, assumersi le proprie responsabilità» «Sarò di nuovo impegnato in prima persona a guidare il Gruppo Civico di “Progetto Comune”, di ispirazione di centro destra…ovviamente a trazione Leghista visto che sarò io il candidato sindaco…» è la risposta di Domenico Di Giorgio, fresco di adesione alla Lega di Matteo Salvini, sul suo futuro politico e amministrativo.

Nel comune di Montecorvino Pugliano, dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento dell’ente dei giorni scorsi sembra essere già partita la campagna elettorale per la scadenza elettorale che vedrà i cittadini chiamati alle urne per la scelta del nuovo sindaco nella primavera del 2019.

A testimonianza del clima infuocato la replica dello stesso ex primo cittadino Domenico Di Giorgio alle accuse del sindaco uscente Alessandro Chiola. «Il bravo caporale Chiola deve pur comprendere che nella vita bisogna assumersi le proprie responsabilità – scrive di Giorgio in una nota – per diventare uomini non è più possibile nascondere il clamoroso fallimento in cui ha traghettato la sua squadra dietro ridicole dichiarazioni, ciò che è stato messo in discussione dagli organi di controllo non è né la gestione passata né quella futura, ma quanto è successo nella gestione dell’ente nell’anno 2017, cioè durante l’amministrazione da lui guidata, e stante a quanto emerso già fino ad oggi e le modalità con le quali si è proceduto al commissariamento, crediamo che avrà molto di cui preoccuparsi per il prosieguo della vicenda.

Per quanto ci riguarda – si legge ancora – pensiamo che sia doveroso dare conto di persona ai nostri concittadini ed elettori su quanto sia veramente accaduto in questi due anni di governo, con documenti alla mano, attraverso una serie di incontri pubblici che terremo su tutto il territorio – e conclude – soprattutto alla luce del chiaro e furbesco tentativo che si sta mettendo in atto in questi giorni da parte dell’amministrazione uscente, di sottrarsi al clamoroso fallimento registrato sul campo»

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button