Vertenza Apu, l’incontro per i lavoratori: presente anche Di Maio

vertenza-apu

La vertenza dei lavoratori per le attività di Pubblica Utilità (APU) è approdata al ministero del Lavoro come richiesto dall'Unione Sindacale di Base

La vertenza dei lavoratori per le attività di Pubblica Utilità (APU) è approdata al ministero del Lavoro. Come richiesto dall’Unione Sindacale di Base che insieme a Potere al Popolo sta portando avanti questa lotta.

Vertenza Apu, l’incontro a Roma

Nella vertenza Apu, sono coinvolti oltre 2.600 operai in tutta la Campania, di cui ben 80 di Cava de’ Tirreni. Si è tenuto ieri mattina a Roma presso la sede del dicastero di via Veneto, un tavolo per discutere e analizzare le prospettive occupazionali dei lavoratori Apu. Presente a sorpresa anche il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, che ha annunciato l’imminente pubblicazione del Decreto Lavoro, in cui si affronterà anche la vertenza Apu prima che finisca l’estate.

Se la Regione Campania ha deciso di disertare il tavolo, presenti invece una quindicina di sindaci o loro delegati (tra questi il sindaco e l’assessore alle politiche sociali di Cava de’ Tirreni, Servalli e Garofalo). «Qui stiamo parlando di lavoratori che per anni hanno prestato servizio nelle scuole e nei comuni e adesso si ritrovano senza un lavoro perché sono finiti i fondi Ue con cui venivano pagati gli stipendi ha detto il ministro Di Maio – Mi auguro che tutte le Istituzioni collaborino,per il bene di questi lavoratori che assicurano servizi essenziali ai cittadini».

TAG