Vertenza Princes Angri: oggi vertice in Prefettura

princes vertice prefettura1

Si è tenuto un vertice in Prefettura a Salerno insieme ai sindacati, per un confronto sulla vertenza Princes di Angri. In ballo il futuro di 55 lavoratori

SALERNO. Si è tenuto un vertice in Prefettura a Salerno insieme ai sindacati Cisal, Cigl e Cisl per un confronto sulla vertenza Princes di Angri. In ballo il futuro di 55 lavoratori.

Tavolo di confronto in Prefettura a Salerno per la vertenza Princes di Angri

Il vertice è stato convocato per aprire il dialogo con la multinazionale, circa il trasferimento “forzato” di 55 dipendenti specializzati a Foggia. Nei giorni scorsi si sono susseguiti numerosi incontri per discutere delle scelte dell’azienda, che al momento non si smuove dalle sue intenzioni.

All’esterno, un gruppo di lavoratori ha manifestato il proprio dissenso alle scelte aziendali, che di fatto “sradicherebbero” i dipendenti dal proprio territorio e dalle loro famiglie.

L’intervento dell’onorevole Virginia Villani, del Movimento 5 Stelle

A sostegno della battaglia, l’onorevole pentastellata ha presentato un’interrogazione parlamentare:

Siamo contrari alla delocalizzazione della Princes Ltd dall’Agro Sarnese Nocerino e non accettiamo che i dipendenti vengano costretti a scegliere tra famiglia e posto di lavoro. Sul caso Princes LTD di Angri ho presentato un’interrogazione al Ministro Luigi Di Maio: chiediamo di valutare posizioni alternative al trasferimento!

Una “deportazione” simile rischierebbe di impoverire ulteriormente il tessuto occupazionale e produttivo dell’Agro Sarnese-nocerino.

Siamo spiacenti dell’esito negativo di questo primo incontro, ma non ci fermeremo, infatti abbiamo chiesto già l’apertura di un tavolo di confronto presso il Ministero del lavoro e dello sviluppo economico, mentre continuiamo sul territorio anche insieme all’amministrazione di Angri a cercare soluzioni alternative ai trasferimenti.

princes vertice prefettura2

TAG