Cronaca

Via Mercanti: una ragazza viene aggredita, il 112 arriva dopo 35minuti

SALERNO. Stando a quanto riporta il quotidiano “La Città”, nei pressi della storica via Mercanti, una ragazza subisce un’aggressione verbale, ma i passanti se ne disinteressano e le Forze dell’Ordine intervengono in gran ritardo. A denunciare tutto ciò, è stato Mario Minoliti che, sulla sua pagina Facebook a manifestato tutto il suo disappunto. Il giovane è stato il primo ad essersi fiondato in difesa della vittima e subito dopo aver sentito le urla della giovane donna. «La raggiungo e cerco di tranquillizzarla ma farfuglia parole incomprensibili, ha circa 20 anni, molto esile e piange a dirotto poi si accascia a terra. Alcuni negozianti guardano incuriositi, nessuno tranne una giovane coppia di ragazzi si avvicina per aiutarmi a sorreggere la ragazza che quasi sviene».

Superata la paura del momento, la giovane donna spiega che è stata aggredita da un gruppo di ragazza, che l’ha insultata e spinta ripetutamente. «Alle ore 10.42 contatto immediatamente il 112, dico chi sono e chiedo l’intervento di una volante e di una ambulanza – si evince dalle dichiarazioni di Minoliti – Alle 10.58 visto che non era arrivato nessuno, contatto il 113, spiego di nuovo cosa è accaduto e che non è ancora giunto nessuno ma, l’operatrice questa volta con voce rassicurante mi dice di non preoccuparmi, perché arriverà subito qualcuno». Tuttavia, siccome della presenza di divise non vi è nemmeno l’ombra, il giovane si prodiga nell’accompagnarla al comando della polizia municipale.

A termine di una lunga e perpetuante trafila, Minoliti se ne va, fino a quando alle 11:03 viene contattato dai Carabinieri che chiedevano notizie: «li informo di quanto accaduto e li ringrazio comunque, anche se molto deluso perché se fosse stata una rapina o una violenza più grave i responsabili sarebbero già andati via». Alle 11.17 Minoliti viene contattato nuovamente dai carabinieri tramite un’utenza mobile. Un militare comunica di essere in via Mercanti, dove però non trova nessuno. «Assurdo che si debba aspettare più di mezz’ora – denuncia il presidente del comitato di quartiere Ermanno Minoliti – chiediamo al prefetto di intervenire».

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button