Il viadotto Gatto farà parte del dossier del ministro Toninelli

viadotto gatto

Anche il Comune di Salerno dovrà fornire al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la documentazione inerente ponti ed infrastrutture

Dopo la tragedia del ponte Morandi di Genova, anche il Comune di Salerno dovrà fornire al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la documentazione inerente ponti ed infrastrutture, utile a stilare una mappa che, a livello centrale, permetta di tenere la situazione generale sotto controllo.



Lo ha confermato l’assessore comunale alla mobilità ed all’urbanistica Mimmo De Maio specificando che il Ministero «ha chiesto questo approfondimento come ha fatto con tutti i Comuni d’Italia» quindi, aggiunge, «non ci sono motivazioni particolari per cui ci si concentra sul viadotto Gatto».

«Dovremo fare un’elencazione più di quelle che sono le infrastrutture del Comune di Salerno come impalcati, viadotti e ponti per capire quali sono le attività fino ad oggi svolte in termini di monitoraggio per avere un quadro quanto più chiaro possibile della situazione – spiega il delegato comunale che in queste settimane, insieme al sindaco Enzo Napoli, si sta occupando in prima persona di una questione sollevata già la scorsa estate -. Dovremo inviare questa documentazione al Ministero entro la fine del mese».

TAG