Cronaca

Vibonati, il presepe Logos non sarà sequestrato

Il Tribunale civile di Lagonegro ha rigettato la richiesta di sequestro del monastero di Vibonati

Il presepe Logos, inaugurato lo scorso sabato nel Monastero di San Francesco Di Paola a Vibonati, non verrà sequestrato. A deciderlo è il giudice del Tribunale di Lagonegro, a cui si era rivolto il parroco. Lo scrive anche Infocilento. 

Vibonati, il presepe non sarà sequestrato: la decisione

Il Tribunale civile di Lagonegro ha rigettato la richiesta di sequestro del monastero di Vibonati e ha così, salvato il presepe allestito al suo interno dall’imprenditore di Teggiano Carmine Cardinale. L’istanza era stata, infatti, presentata dal parroco di Vibonati, don Marino, Romano contro il Comune che aveva consentito l’installazione del Museo Logos

La sentenza

Secondo il parroco, quindi, in attesa di una sentenza definitiva sulla querelle tra Curia e Comune per la proprietà dell’edificio, era necessario evitare l’allestimento del presepe-museo attraverso il sequestro.

Articoli correlati

Back to top button