Cronaca

Vietri sul Mare, al Fuenti si piange la morte del cane Rosco: investito e buttato a mare

Il comune di Vietri sul Mare è in lutto per la prematura scomparsa del cane Rosco, amato da tutti al Fuenti e investito da ignoti barbari che in seguito hanno buttato a mare la sua carcassa, un po’ come se fosse uno straccio sporco.

Vietri sul mare, ucciso e buttato a mare Rosco

La Costa d’Amalfi è divenuta ancora una volta scenario di barbarie, ad annunciare per primo la morte il cane Rosco, è stato l’Oipa Salerno, attraverso la lettera di un suo delegato: «Sono Rugiada, delegata Oipa Salerno. Scrivo per segnalare l’uccisione barbara e crudele subito da un cane padronale di nome Rosco in costiera Amalfitana».

«Il cane in questione era un bellissimo e buonissimo trovatello – prosegue il delegato Oipa – adottato 4anni fa da una famiglia che vive in località Fuenti ( alla fine di Vietri sul Mare verso Cetara); era amato e vezzeggiato da tutti finché martedì sera e scomparso dal cortile dove viveva».

«Dopo tre giorni il suo corpo senza vita e stato trovato su una spiaggia a Marina di Vietri sul Mare. È stato investito e gettato in mare e purtroppo in costiera non e raro tale gesto. Il dolore, per quello che ha passato, e enorme e il vuoto incolmabile – e in conclusione – occorrono indagini e punizioni esemplari per chi commette questi atti terribili».

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button