Politica

Vincenzo De Luca su inchiesta rifiuti: “È una operazione camorristica”

SALERNO. È in un video di 10 minuti pubblicato sulla sua pagina Facebook che il governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, interviene sullo scandalo rifiuti che ha visto coinvolto suo figlio Roberto e che lo ha portato alle dimissioni.

Vincenzo De Luca su inchiesta rifiuti: le dichiarazioni

È in questi termini che il governatore esordisce: “Si è scatenata in queste ore una campagna di aggressione mediatica e pseudo giornalistica contro di noi alla vigilia di una campagna elettorale delicata.

Una operazione camorristica e squadristica nei nostri confronti che parte dalla questione della gestione dei rifiuti.”.

Il video, che ha come titolo “Campania a testa alta. Una nuova Resistenza”, prosegue ed il governatore delinea il quadro, secondo la sua prospettiva, della gestione dei rifiuti nella regione Campania, sottolineandone la trasparenza e gli stretti legami con l’autorità anti corruzione e definendolo: “un esempio nazionale di correttezza e trasparenza”.

Prosegue poi definendo l’inchiesta come “vergogna nazionale” e delineando la sua interpretazione dei fatti e del video pubblicato dai giornalisti di Fanpage.

Per il governatore si tratta della “reazione dei delinquenti e dei camorristi ad una operazione di pulizia che stiamo facendo”.

La sfida a Di Maio e Grasso

De Luca, inoltre, non si risparmia di rispondere, con una sfida a dibattito, ai tanti attacchi ricevuti dagli altri esponenti politici: Di Maio e Grasso compresi.

Ecco il video del governatore.

Vincenzo De Luca su inchiesta rifiuti: ecco il video

Una nuova Resistenza

Campania a testa alta. Una nuova Resistenza

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Lunedì 19 febbraio 2018

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button