Vino adulterato, 9 persone a rischio processo: tre salernitani nel mirino

vini, In Vino Civitas

Sono a rischio processo le 9 persone che commercializzavano vino di bassa qualità, lo stesso veniva successivamente venduto in Italia e all'estero con il nome di "Chianti doc".

Sono a rischio processo le 9 persone che commercializzavano vino di bassa qualità, lo stesso veniva successivamente venduto in Italia e all’estero con il nome di “Chianti doc” oppure “Brunello di Montalcino”.

La richiesta

Il pm Giulio Monferini ha avanzato la richiesta, poco dopo aver chiuso le indagini.

I nove a rischio processo

I nove nomi a rischio processo sono quelli di: F.A. , 58 anni di Certaldo, A.B. , 62 anni, nato nel salernitano ma residente a Empoli e A.N. , 58 anni di Nocera Superiore. Tutte e tre vennero arrestati e dal 6 marzo 2017 hanno l’obbligo di dimora.

Davanti al gip compariranno anche M.C., 30 anni, di Poggiomarino, A.G. , 57 anni, residente a Viareggio, A.B. , 29 anni di Eboli, P.C. , 56 anni, di Battipaglia , C.M. , 58 anni, residente a Anzio, A.B., 58 anni residente a Empoli.

 

 

TAG