Cronaca

Prostituta violentata in auto, 30enne assolto in tribunale

Accusato di aver violentato una prostituta a Battipaglia: assolto un 30enne ebolitano. Non dimostrata la sua colpevolezza

Era accusato di aver violentato una prostituta Battipaglia ma un 30enne ebolitano è stato assolto. L’uomo era passato da testimone ad imputato con l’accusa di violenza sessuale e rapina ai danni di una prostituta come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Accusato di aver violentato una prostituta Battipaglia: assolto

Il pubblico ministero Minerva aveva chiesto una condanna a 4 anni di reclusione per l’uomo al termine della requisitoria pronunciata davanti ai giudici della terza sezione penale del Tribunale di Salerno. I giudici nella giornata di ieri, mercoledì 14 settembre, hanno assolto il 30enne di Eboli, finito a processo dopo aver testimoniato in favore dell’amico che secondo l’accusa, inizialmente aveva avvicinato la donna con l’intento di consumare un rapporto sessuale a pagamento con lei.

La donna riconobbe nel testimone colui che improvvisamente sbucato dai cespugli per poi salire in auto con un terzo uomo. Legarono la donna con le mani dietro le spalle per poi violentarla a turno. Durante il processo, però, non è stata dimostrata la colpevolezza del 30enne, in particolare la sua presenza in quel luogo la sera in cui avvennero i fatti in una sera del novembre 2010.

Articoli correlati

Back to top button