Vittima di mobbing in ufficio: sarà risarcita dalle Poste

posta

Poste Italiane dovrà risarcire una donna vittima di mobbing. Nel 2002 una funzionaria fu trasferita dalla sede di Giffoni Valle Piana a quella di Fuorni

GIFFONI VALLE PIANA. Poste Italiane dovrà risarcire una donna vittima di mobbing. Lo ha stabilito la Cassazione.

Nel 2002 una funzionaria fu trasferita dalla sede di Giffoni Valle Piana a quella di Salerno Fuorni, dopo una lunga serie di vessazioni e mortificazioni subite.

Poste era stata già condannata nei primi due gradi di giudizio e ora, con sentenza definitiva, dovrà versare un risarcimento alla donna e pagare le spese processuali.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG