Cronaca

Dubbi sulla morte di Vittorio Senatore: riaperte le indagini sulla tragedia del 16enne

Vittorio Senatore morto in un incidente: indagine riaperta sul decesso del 16enne. Ci sono tre coetanei indagati

Possibile svolta nella vicenda di Vittorio Senatore, il ragazzo di 16 anni morto in un incidente il 15 settembre del 2019. Una tragedia avvenuta in via Benedetto Croce, strada che da Salerno conduce a Vietri sul Mare. Una possibile svolta di cui parla l’edizione del quotidiano La Città e in cui sperano i genitori del 16enne originario di Cetara.

Vittorio Senatore morto in un incidente: indagine riaperta

Tre anni dopo la tragedia, i pm avrebbero deciso di riaprire le indagini. I genitori, Monica e Domenico, hanno sempre sostenuto che il figlio sia morto perché investito da un altro scooter. Sono indagati tre coetanei di Vittorio, tra cui colui che era in sella allo scooter di Vittorio al momento dell’impatto.

Dopo aver sporto denuncia, con tanto di nomi e cognomi, i genitori di Vittorio hanno parlato di “un segnale arrivato da nostro figlio, adesso inizia la guerra”.

La tragedia

La Procura ha ricostruito la vicenda, stabilendo le gravissime lesioni interne provocate dallo scivolamento come causa del decesso. Una ricostruzione che non ha mai convinto del tutto i genitori di Vittorio, né i consulenti tecnici secondo i quali, quel tipo di ferite possono essere causate soltanto da uno pneumatico sull’addome.

Articoli correlati

Back to top button