Eventi e cultura

Voglio un Mondo Pulito festeggia il suo primo anno: una storia da raccontare e da vivere ancora

Iniziava il 6 marzo 2019 la storia di Voglio un Mondo Pulito. Un’idea di Ciccio Ronca che nel giro di un anno si è trasformata in una solida realtà cittadina con un occhio rivolto alle tematiche ambientali, sempre più d’attualità visti i cambiamenti climatici di cui stiamo vivendo gli effetti in questi mesi.

Voglio un Mondo Pulito, dal primo clean up alle scuole

L’idea di Ciccio Ronca, un ragazzo come tanti che – spinto dall’amore per l’ambiente e per il mare – è sceso in spiaggia il 6 marzo di un anno fa provando a recuperare quanti più rifiuti possibili.

Poi gli appelli social fino ad arrivare ai primi “clean up”, dei veri e propri interventi di raccolta, in compagnia di tanti ragazzi e ragazze, tutti mossi dal medesimo ideale. Interventi che, solo nello scorso mese, hanno portato a rimuovere dalle spiagge salernitani una tonnellata di rifiuti.


voglio-mondo-pulito-libro-paolo-marra-primo-anno


Uno spirito che, anche grazie alla forza dei social e della comunicazione digitale, è stato apprezzato e condiviso da molti. C’è chi ha deciso di rimboccarsi le maniche, indossare i guanti e partecipare attivamente. C’è chi invece ha donato attrezzi, pettorine o cappelli o chi addirittura ha invitato i ragazzi dell’associazione a spiegare il loro progetto nelle scuole.

Il libro e la festa

Si arriva così ad un anno di attività. Un anno che verrà festeggiato il 6 marzo 2020 alle 19.30 presso la sede di Marea. Un’occasione per fare il punto su quanto fatto, su quanto ancora c’è da fare e per presentare il libro scritto da Paolo Marra e dedicato alla storia e agli obiettivi dell’associazione.


voglio-mondo-pulito-libro-paolo-marra-primo-anno


Una piccola iniziativa editoriale che non si scosta molto dall’idea di Voglio un Mondo Pulito: più della metà dei proventi dalle vendite sarà devoluta in beneficenza.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button