Volley: La Pomì Casalmaggiore sul tetto d'Europa

POMI’ CASALMAGGIORE – VAKIFBANK ISTANBUL 3-0 (25-23, 25-23, 25-22) Pomì CASALMAGGIORE : Lloyd 2, Sirressi (L), Gibbemeyer 6, Cambi, Piccinini 14, Kozuch 8, Stevanovic 13, Tirozzi 11. Non entrati Bacchi, Cecchetto, Ferrara (atleta di Salerno, classe 96), Olivotto, Rossi. All. Barbolini. VAKIFBANK ISTANBUL : Örge (L), Kirdar 2, De Kruijf 13, Gurkaynak 1, SlÖetjes 11, […]

POMI’ CASALMAGGIORE – VAKIFBANK ISTANBUL 3-0 (25-23, 25-23, 25-22)

Pomì CASALMAGGIORE : Lloyd 2, Sirressi (L), Gibbemeyer 6, Cambi, Piccinini 14, Kozuch 8, Stevanovic 13, Tirozzi 11. Non entrati Bacchi, Cecchetto, Ferrara (atleta di Salerno, classe 96), Olivotto, Rossi. All. Barbolini.

VAKIFBANK ISTANBUL : Örge (L), Kirdar 2, De Kruijf 13, Gurkaynak 1, SlÖetjes 11, Aydemir Akyol 2, Buijs 4, Castro De Paula Blassioli 7, Hill 10, Rasic 7. Non entrati Akman, Akin, AslanyÜrek, Cetin. All. Guidetti. ARBITRI: Dudek Piotr – Ivanov Ivaylo.

NOTE – Spettatori 4200, durata set: 32′, 30′, 33′; tot: 0′.

Pomì CASALMAGGIORE : Battute errate 5, Ace 1. VakifBank ISTANBUL : Battute errate 11, Ace 3.

La Pomì Casalmaggiore stende il VakifBank Istanbul per 3-0 e riporta in Italia dopo 6 anni la CEV DenizBank Volleyball Champions League. Un trionfo netto, limpido, contro la squadra che forse di più ha rappresentato l’egemonia turca degli ultimi anni. Le casalasche di Massimo Barbolini si sono dimostrate più forti, sul piano tecnico e sul piano nervoso, sospinte da un PalaGeorge sensazionale.

La sua regina Piccinini, meritatamente proclamata MVP della Final Four, la sua coppia di centrali Stevanovic-Gibbemeyer, il suo braccio pesante Kozuch, la sua mente Lloyd, il suo fantastico libero Sirressi. E la sua capitana Valentina Tirozzi, che dopo Scudetto e Supercoppa alza al cielo anche la Champions League.

TAG