World Kiss Day, oggi è la giornata mondiale del bacio

Gli italiani sono considerati tra i più assidui baciatori: in media il 75% della popolazione si dedica al bacio più volte durante la settimana.

“Se per baciarti dovessi poi andare all’inferno, lo farei. Così potrò poi vantarmi con i diavoli di aver visto il paradiso senza mai entrarci”, scriveva William Shakespeare. Baci roventi, baci dolci, baci appassionati. Infiniti tipi di bacio e innumerevoli modi di baciare che, oggi più che mai, bisogna sperimentare con il proprio partner per festeggiare il World Kiss Day, la giornata mondiale del bacio nata nel 1990 in Gran Bretagna.

Per baciare, secondo alcune ricerche, l’uomo ha bisogno del coordinamento di 146 muscoli, tra cui 34 facciali e 112 posturali. Oltre ad emozionare, il bacio è un toccasana per la salute: rinforza il sistema immunitario, è un antistress perché riduce i livelli di cortisolo, allena i muscoli facciali ed è quindi un antirughe. Inoltre i baci attivano il rilascio di ‘neuro-trasmettitori premio’ come adrenalina, dopamina, endorfine, cannabinoidi e tutte le sostanze che hanno effetti benefici a livello cerebrale e fisico.

Gli italiani sono considerati tra i più assidui baciatori: in media il 75% della popolazione si dedica al bacio più volte durante la settimana. Dunque quale migliore occasione per baciarsi? All you need is… kiss!!!

TAG