Curiosità

Yogurt San Salvatore premiato da consumatori, nutrizionisti e Gambero Rosso

Il 2022 si chiude con due prestigiosi premi conferiti a La Dispensa di San Salvatore: Quality Award 2023 e Top Italian Food 2023, che sanciscono definitivamente la qualità degli yogurt al latte di bufala San Salvatore

Si chiude un anno prolifico per La Dispensa di San Salvatore a cui, nell’ultima settimana, sono stati conferiti due prestigiosi riconoscimenti per i suoi yogurt al latte di bufala. Si tratta del premio Quality Award 2023, assegnato dopo un blind test da parte di un campione di consumatori e di biologi nutrizionisti, e del premio Top Italian Food 2023, conferito dalla casa editrice specializzata in enogastronomia, Gambero Rosso. Due riconoscimenti che, ancora una volta, testimoniano la qualità degli yogurt preparati con il solo latte di bufala San Salvatore.

La prima premiazione si è tenuta giovedì scorso, nella cornice dello storico Palazzo Litta di Lainate, a Milano. La cerimonia ha visto Antonello Ricco de La Dispensa di San Salvatore, salire sul palco per ritirare la targa. Più che il premio, però, è la valutazione dei consumatori agli yogurt San Salvatore a testimoniare la qualità del prodotto: come illustrato in un dettagliato report, infatti, sino al 95% dei consumatori ha dichiarato l’intenzione d’acquisto dopo l’assaggio in cieco. Ottima è stata anche la valutazione da parte dei biologi nutrizionisti: in questo caso, la raccomandazione di acquisto ha raggiunto il 90% degli intervistati. Tutto ciò ha concesso a La Dispensa di San Salvatore di conquistare un duplice riconoscimento: il Quality Award 2023 – Consumatori e il Quality Award 2023 – Approvato dai Nutrizionisti.

Yogurt San Salvatore premiato da consumatori, nutrizionisti e Gambero Rosso
Yogurt San Salvatore premiato da consumatori, nutrizionisti e Gambero Rosso

Anche il secondo premio, il Top Italian Food 2023, è stato consegnato, per il secondo anno consecutivo, nelle mani del direttore Antonello Ricco domenica scorsa, presso il Roma Convention Center “La Nuvola”. In un evento organizzato da Gambero Rosso, che ha visto la presenza delle principali aziende italiane del mondo food&wine, La Dispensa di San Salvatore ha raccolto ancora una volta il riconoscimento di prodotto italiano d’eccellenza. Un premio che testimonia anche il primato raggiunto dell’Azienda: lo yogurt San Salvatore, infatti, è stato l’unico prodotto al latte di bufala premiato nel corso della kermesse, a dimostrazione del ruolo preminente sul mercato degli yogurt al latte di bufala.

Il recente riconoscimento di Gambero Rosso, fra l’altro, ha fatto il paio con il bollino Sostenibilità 2022 conferito a La Dispensa, sempre dalla casa editrice, a maggio di quest’anno. Un progetto, che ha selezionato, nell’ambito delle realtà del Top Italian Food 2022, le imprese italiane più attente alla sostenibilità della propria produzione. Un ambito dove La Dispensa di San Salvatore, e più in generale San Salvatore, è particolarmente attenta.

È terminato così un anno di assoluto successo per i prodotti de La Dispensa di San Salvatore, che ha premiato il duro lavoro per realizzare un prodotto realmente a chilometro zero. Yogurt e cremosi al latte di bufala, così come tutti gli altri prodotti caseari dell’Azienda, sono realizzati solamente con il latte proveniente dagli allevamenti dell’Azienda Agricola San Salvatore, in Cilento. Un impegno che trova testimonianza anche nel progetto di tracciabilità tramite blockchain, che, grazie al lavoro portato avanti con Authentico, permette al consumatore, per la prima volta nell’ambito degli yogurt di bufala, di verificare personalmente la provenienza delle materie prime con cui è preparato il prodotto.

yogurt-bianco-san-salvatore

Tutto questo sarà ancor più valorizzato con il progetto di ampliamento della produzione di yogurt e cremosi al latte di bufala, che ha già visto l’installazione di macchinari di Industria 4.0. Grazie a questi, sempre assicurando la tradizionalità di un prodotto artigianale, si continuerà a garantire la massima sicurezza possibile al consumatore e tutto il gusto del latte di bufala. «Siamo orgogliosi, ancora una volta, di aver portato questo progetto all’eccellenza – ha chiarato Ricco, dopo le due premiazioni – lo abbiamo fatto perseguendo l’innovazione nel rispetto della tradizione, con impianti di ultimissima generazione, e sempre nel rispetto della sostenibilità ambientale, come dimostra l’utilizzo di packaging plastic free, il nostro impianto di biogas, che produce tutta l’energia elettrica necessaria per gli allevamenti, e la nostra filosofia a chilometro zero». L’impegno de La Dispensa di San Salvatore, tuttavia, non termina qui: «L’obiettivo è quello di promuovere l’immagine di un territorio, quello cilentano, che ha ancora tanto da offrire in termini di enogastronomia – aggiunge Marco Di Bello, Brand Manager dell’Azienda – Il progetto di ampliamento che stiamo portando avanti consentirà di dare ancora più lustro a questa terra e alle tradizioni che essa reca con sé».

Articoli correlati

Back to top button