Ruba le elemosine in chiesa, arrestato dalla Polizia

SALERNO. Un cittadino ucraino – K.A., 29 anni – è stato arrestato dalla Polizia di Stato in flagranza di reato, dopo aver forzato il lucchetto di alcune cassettiere delle offerte di una chiesa del di Salerno: l’uomo stava tentando di dileguarsi con le monete in esse custodite per un valore di alcune decine di euro. […]

SALERNO. Un cittadino ucraino – K.A., 29 anni – è stato arrestato dalla Polizia di Stato in flagranza di reato, dopo aver forzato il lucchetto di alcune cassettiere delle offerte di una chiesa del di Salerno: l’uomo stava tentando di dileguarsi con le monete in esse custodite per un valore di alcune decine di euro. Gli agenti della sezione volanti della Questura, giunti sul posto a seguito della segnalazione di furto fatta al “112” dal sacrestano della chiesa, hanno bloccato lo straniero che, vistosi scoperto, pur di sfuggire alla cattura, ha compiuto atti di autolesionismo procurandosi dei piccoli tagli alle braccia e colpendo ripetutamente la testa contro una porta.

I poliziotti hanno accertato che l’uomo si era introdotto nella chiesa, calandosi da una finestra posizionata in corrispondenza dell’altare e, attraverso l’utilizzo di un paio di forbici, aveva scassinato alcune cassettiere dell’offertorio, impossessandosi dell’obolo in esso giacente.

L’extracomunitario, nelle more della procedura identificativa, è stato accompagnato presso l’ospedale di San Leonardo per le cure del caso. Già gravato da pregiudizi specifici ed irregolare sul territorio, è stato tratto in arresto per il reato di tentato furto aggravato e condotto al carcere di Fuorni, in attesa del giudizio per direttissima al Tribunale di Salerno.

Gli agenti della sezione volanti hanno anche deferito in stato di libertà una cittadina russa, M. S., 27 anni, ritenuta responsabile del furto in un negozio di corso Vittorio Emanuela, di un paio di scarpe e di un maglione, precedentemente occultati all’interno di una borsa. La donna, oltre ad essere denunciata, è stata affidata al locale ufficio immigrazione per la procedura espulsiva.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG