Salernitana, venti convocati per la sfida con il Lanciano. Menichini: "Vincere domani per agganciare il treno salvezza! Vogliamo far bene dinanzi al nostro pubblico"

Leonardo Menichini, al termine della seduta di rifinitura di stamane, ha convocato venti calciatori per la delicata sfida di domani contro la Virtus Lanciano. Il tecnico toscano ha di nuovo a disposizione i difensori Ceccarelli (rientrato dalla squalifica) e Franco (pienamente recuperato dalla lombalgia che lo aveva bloccato la scorsa settimana) e il centrocampista Ronaldo: l’ex empolese, come previsto dalla tabella di marcia, rientra, quindi, a distanza di un mese dall’infortunio al menisco rimediato nella settimana pre-Ternana.

Menichini, inoltre, dovrà fare a meno di sette elementi: allo squalificato Zito, si aggiungono gli infortunatiColombo, Empereur, Prce e Ikonomidis, l’ancora arrugginito Schiavi e Trevisan, quest’ultimo out per scelta tecnica.

Di seguito la lista completa dei venti convocati per la gara di domani all’Arechi contro i rossoneri abruzzesi:

PORTIERI: Strakosha, Terracciano;
DIFENSORI: Bagadur, Bernardini, Ceccarelli, Franco, Pollace, Rossi, Tuia;
CENTROCAMPISTI: Bovo, Moro, Nalini, Odjer, Ronaldo, Pestrin;
ATTACCANTI: Bus, Coda, Donnarumma, Gatto, Tounkara.

______________________________________________________________________________________________________________________

Nella conferenza stampa, tenutasi nella tarda mattinata di oggi al Seci Center di Pontecagnano, mister Menichini ha risposto alle domande dei giornalisti alla vigilia di Salernitana – Lanciano: “La prima vittoria in trasferta ha avuto un esito molto positivo sul morale del gruppo. Purtroppo non abbiamo avuto il tempo di godercela, avendo dovuto preparare subito la partita di domani, che sarà una gara molto difficile, contro un avversario che ha un buon collettivo. Saranno fondamentali testa, cuore e gambe, ma davanti a una cornice di pubblica importante come quella che regalerà sicuramente l’”Arechi” vogliamo far bene”.

Sulla possibile formazione che scenderà in campo domani pomeriggio: “Durante la settimana provo sempre più soluzioni. In questo momento siamo un po’ carenti sugli esterni e sceglierò chi potrà dare maggiori garanzie. Questa squadra può attuare più moduli, anche se col 4-4-2 abbiamo raggiunto determinati equilibri. Non è detto però che in un futuro prossimo l’iniziale spartito tattico non possa essere rivisitato”.

Per Menichini quella col Lanciano è una gara che vale più di tre punti: “Sappiamo che vincendo domani faremmo un balzo importante in classifica e agganceremmo definitivamente il treno salvezza. Sentiamo questa responsabilità e sappiamo che un eventuale risultato diverso vanificherebbe un po’ la vittoria di Cesena. Nonostante questo non è una partita da caricare eccessivamente: alleno un gruppo di ragazzi intelligenti che sanno bene l’importanza di un match come questo”.

Il mister ha quindi concluso: “Sappiamo che nel calcio si passa in fretta dalla depressione all’esaltazione e viceversa. L’importante da parte nostra sarà affrontare al massimo ogni partita, ponendo sempre in primo piano gli interessi del gruppo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto