Cronaca

Agropoli, omicidio Borrelli: oggi fiaccolata in ricordo di Marco

AGROPOLI. Resta in carcere, Nezar Mrabet anche se il Gip del Tribunale di Vallo della Lucania non ha convalidato il fermo per l’uomo ritenendolo non in pericolo di fuga, benchè il 25enne si è mostrato collaborativo, confessando di aver commesso il delitto.

Come racconta il portale InfoCilento, non sarà sottoposto ai domiciliari, come chiesto dall’avvocato Antonio Mondelli, vista la gravità del reato. Nella mattinata di oggi è stato svolto anche l’esame autoptico sul corpo di Borrelli, proseguono le indagini per chiarire alcune sfaccettature della vicenda. In molti sostengono l’opzione di omicidio premeditato, visto l’astio che Mrabet aveva nei confronti del giovane.

L’efferato delitto che ha sconvolto tutti i cittadini continua a far rumore, infatti, il caso è finito anche a Pomeriggio 5, programma condotto da Barbara D’Urso. Lo zio di Marco, dinanzi alle telecamere di Mediaset ha chiesto solo giustizia per il nipote, ha continuato dicendo che Marco aveva ricevuto molte minacce negli ultimi tempi, fidandosi delle persone sbagliate.

Intanto, in attesa del rilascio della salma e dei funerali di Marco, questa sera si terrà una fiaccolata ad Agropoli contro l’odio e la violenza, organizzata dalla parrocchia di Sant’Antonio e dagli amici e i familiari di Marco. Il corteo partirà dalla statua di Padre Pio in via Estate per poi spostarsi dinanzi la chiesa di Sant’Antonio, sarà effettuato un minuto di silenzio davanti casa Borrelli.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button