Allerta meteo in Campania, la criticità si alza: è arancione

allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha da poco diramato un'allerta meteo in cui alza il livello di criticità da giallo ad arancione

Allerta meteo in Campania, la criticità si alza: è arancione.


Il livello di criticità dell’allerta meteo emanato dalla Protezione Civile della Regione Campania cambia da giallo a arancione.

La Protezione civile della Regione Campania ha da poco diramato un’allerta meteo in cui  alza il livello di criticità da giallo ad arancione, passando, quindi, da una criticità ordinaria ad una moderata.

La criticità, secondo ilmattino, sarebbe di natura idrogeologica e coprirebbe, dalle 10 alle 22 di domani, le seguenti zone: Napoli, Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana, Alto Volturno e Matese, Penisola SorrentinoAmalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini. Su Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele l’allerta è invece di colore Giallo.

Sono possibili, nelle zone di allerta Arancione, anche frane superficiali e colate rapide di fango, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini e fonemeni di erosione. Particolare attenzione va posta a tutte le aree e i versanti del territorio che presentano fragilità aggravata anche dai recenti incendi.

È possibile, infatti, che si verifichi il trasporto a valle dei materiali prodotti dalla combustione. La protezione civile regionale invita anche a prestare attenzione alle zone depresse del territorio e con condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche per la ridotta capacità di assorbimento e smaltimento degli afflussi meteorici, a causa degli effetti indotti dai numerosi incendi boschivi che hanno interessato il territorio.

La Protezione civile regionale invita gli enti competenti a porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi e di verificare la corretta tenuta delle strutture esposte alle oscillazioni dei venti e al moto ondoso.


TAG