Arrivano i “bauwatch”. Ora i guardia spiaggia sono a quattro zampe

A Palinuro attivato il servizio di salvataggio con cani-bagnini Con i loro addestratori riescono a trainare a riva tre persone

PENTOLA. Spiagge sicure a Palinuro con i “bauwatch” della Scuola italiana cani salvataggio. Altro che abbronzatissimi guardia spiagge, per il secondo anno consecutivo il Comuneha istituito sull’arenile delle Saline due postazioni con unità cinofile in grado di intervenire in caso di soccorso di bagnanti in difficoltà. Perchè questo tratto di mare, molto frequentato da turisti, è spesso attraversato da correnti pericolose.

Il servizio ha preso il via ufficialmente lo scorso fine settimana. Ogni unità – composta da un cane addestrato al salvataggio nautico e un operatore specializzato – è in grado di trainare a riva, anche da una lunga distanza, fino a tre persone contemporaneamente.

Con la forza e il cuore di un gigante buono, i cani-bagnini riescono a tenere a galla per diversi minuti i malcapitati, fino a portarli a riva, come è avvenuto più volte la scorsa estate. Le unità cinofile a Palinuro hanno dimostrato un coraggio eccezionale, realizzando numerosi interventi di salvataggio anche in condizioni disperate. Cani eroi (due golden retriever e due labrador) che gioiscono delle loro imprese e vengono ringraziati con razioni supplementari di croccantini.

«Sono cani straordinari – raccontano con un pizzico di orgoglio gli addestratori – in molti devono a loro la vita». Cani ed istruttori sono affiatatissimi e sono diventati già beniamini dei bambini ma soprattutto dei genitori che a Palinuro si sentono più protetti dalla loro presenza sulla battigia: sannodinonessere soli di fronte alle insidie del mare. «Un servizio indispensabile – ha spiegato il sindaco di centola, Carmelo Stanziola – che, considerati i risultati più che positivi dello scorso anno, abbiamo voluto riconfermare. Siano contenti ed onorati di poter contare su eroi a quattro zampe. – ha aggiunto il primocittadino –Comeamministrazione, fin dal primo giorno, abbiamo ritenuto opportuno puntare tutto su una maggiore sicurezza sulle spiagge».

Il Comune, nell’ambito del progetto denominato “Balneazione sicura a Palinuro 2015” – che prevede, tra l’altro, attività di supporto agli operatori di sicurezza balneare, di monitoraggio ambientale, di educazione civica al rispetto degli animali e dell’ambiente e di sensibilizzazione ai temi della sicurezza balneare – ha già distribuito in tutte le strutture balneari degli opuscoli informativi sui comportamenti da tenere in spiaggia e a mare per non correre rischi. «La presenza dei cani-bagnini – ha aggiunto Stanziola – rappresenta per i bagnanti una sicurezza in più che va ad aggiungersi alla già ottima organizzazionemessaincampo dalla Capitaneria di porto».

Da quest’anno, inoltre, sul porto di Palinuro, su richiesta del sindaco e delcomandante della Capitaneria, il tenente di vascello Andrea Palma, l’Asl ha dislocato un’ambulanza pronta ad intervenire in caso diemergenze in mare.

(Articolo tratto dal giornale La Città di Salerno del 24 luglio 2015)

TAG