Politica

Battipaglia, Fernando Zara torna ad Alba: l’annuncio

BATTIPAGLIA. È dopo 16 anni che Fernando Zara torna ad Alba come consulente.

È questo l’annuncio che ha dato il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, durante un incontro politico.

“Sono felice, ma non sarà semplice”, sono le prime parole dell’ex sindaco.

L’attuale sindaco della città, nel frattempo, sebbene non si sia esposta per le prossime elezioni, mercoledì scorso ha presenziato a un incontro, organizzato dal consigliere Francesco Marino e dallo stesso Zara, a sostegno di Costabile Spinelli e Marzia Ferraioli.

Nel suo intervento, Francese ha ripercorso la situazione amministrativa, annunciando la firma della consulenza in favore dell’ex sindaco. Una mossa che riporta in maggioranza Marino stesso e Bruno Amendola.

Fernando Zara torna ad Alba: i dettagli

Stando ai bene informati, l’accordo prevede un compenso di 1.500 euro al mese.

«Per anni in Alba non c’è stata autorevolezza politica – spiega Zara, come riporta Il Mattino – tant’è che si accumulano debiti e c’è un’anarchia interna.

Sarà un lavoro faticoso, anche perché il personale è invecchiato e dovremo rinverdire l’albero – prosegue – la sintonia con sindaco, consiglio e amministratore sarà fondamentale».

Il ritorno

Quello di Zara è un ritorno. Dopo aver, infatti, fondato da sindaco la progenitrice di Alba, Alba Nuova, fu fra il 2001 e il 2002 presidente e amministratore dall’ex sindaco Pasquale D’Alessio.

Al termine di questa esperienza fu rimosso dal sindaco Alfredo Liguori.

«A distanza di 16 anni, posso dire che Liguori commise un’azione ignobile – accusa – sapevo di dovermi dimettere e chiesi un incontro, ma Liguori mi mandò i vigili a cacciarmi».

La reazione

Proprio sul piano politico si registra il silenzio della compagine di maggioranza. I pattisti, che fino ad ora hanno rumoreggiato, si sono barricati compatti dietro il «no comment». Al contrario, dall’opposizione, Motta attacca: «Quali competenze ha Zara? La Francese ha problemi a strappare i voti per far approvare il bilancio? Chiederò nelle sedi opportune – annuncia – di approfondire la cosa».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button