Cronaca

Battipaglia, a giudizio l'ex consigliere Orlando Pastina

BATTIPAGLIA. L’ex consigliere comunale Orlando Pastina, a processo. L’udienza è fissata per i primi di giugno. Il rinvio a giudizio è stato deciso dal gup Sessa, il quale dovrà decidere su 100 posizioni degli imputati dell’inchiesta denominata “Sistema”. Dunque rimane vana la lunga difesa di Paolo Pastina, figlio di Orlando, nei confronti del padre. Durante l’interrogatorio disse dinanzi al giudice che il padre «ha avuto da sempre la passione per la politica, costruendosi il consenso da solo», in riferimento alle accuse, secondo le quali durante la campagna elettorale del 2009 furono utilizzati metodi mafiosi per indurre le persone a votare Pastina.

Le udienze per i riti alternativi sono previsti per fine mese. Intanto, nella giornata di ieri, nell’aula bunker di Fuorni, sono state esaminate le posizioni minori, ossia coloro che hanno raggiunto la prescrizione o il proscioglimento. Il gup Sessa ha dichiarato il non luogo a procedere per non aver commesso il reato per Andrea Balzano, Bruno Duccillo, Vittorio Gorga, Mariano Torre, Nicola Valitutto, Mirko La Padula, Cosmo Palo, Stefania Piano, Ezio Viviano e Daniele Panico.

Sempre nella stessa udienza, il giudice ha definito le posizioni di alcuni imputati, per i quali i reati si sono estinti per prescrizione. Prosciolti, quindi, Veronica De Cesare, Erminio Avallone e Sergio Delli Bovi. Infine, è stata cancellata per morte la posizione di Felice Noschese, deceduto lo scorso febbraio.

Fonte: La Città

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button