Cronaca

Battipaglia, Gino muore dopo un mancato ricovero: indagini e autopsia

Gino Granese morto per un malore a Battipaglia: si indaga sul presunto caso di mala sanità. Il 48enne si era sentito male il giorno prima

Proseguono le indagini sul decesso di Gino Granese, 48enne di Battipaglia morto nella mattinata di mercoledì 16 marzo. Era a casa quando un malore lo ha stroncato. Sono i carabinieri ad aver avviato l’indagine coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.


battipaglia-morto-gino-granese-indagini-cosa-successo
Gino Granese

Battipaglia, Gino Granese morto per un malore: si indaga

In serata, i familiari del 48enne si sono recati dai carabinieri della stazione locale, chiedendo di avviare le indagini. Il giorno prima, Granese si sarebbe recato all’ospedale di Battipaglia dopo aver accusato un malore. Dopo essere stato sottoposto ad una serie di accertamenti, non è stato ricoverato.

Le indagini

Sulla vicenda indagano i carabinieri di Battipaglia. I militari, in seguito alla denuncia dei congiunti di Granese, hanno acquisito la cartella clinica del 48enne al fine di accertare se si tratti davvero di un caso di mala sanità. Il magistrato della Procura di Salerno ha ordinato il sequestro della salma e il trasferimento all’obitorio dell’ospedale di Battipaglia.

L’autopsia

È stata effettuata nella mattinata di venerdì 18 marzo l’autopsia sulla salma di Gino Granese, il 48enne di Battipaglia morto lo scorso 16 marzo dopo un malore ed il mancato ricovero. Si attende, dunque, l’esito dell’esame autoptico.

Articoli correlati

Back to top button