Cronaca

Battipaglia, shock all’alba: ragazzo tenta il suicidio e resta gravemente ferito alla gola | Ora è in prognosi riservata

Battipaglia, ragazzo di 23 anni tenta il suicidio e resta ferito alla gola. Il giovane è stato trasferito all'ospedale Ruggi di Salerno

Attimi di terrore a Battipaglia per un tentato suicidio avvenuto nella mattinata di oggi, domenica 8 maggio. Un ragazzo di 23 anni avrebbe cercato di togliersi la vita lasciandosi cadere dalla finestra di casa posta al terzo piano di uno stabile sito in via Carbone, nei pressi di piazza Madonnina.

Battipaglia, ragazzo tenta il suicidio: shock all’alba

Erano da poco passate le 6 quando il giovane – che vive con madre, sorella e nonna – ha tentato l’estremo gesto. I familiari hanno cercato di farlo desistere, ma lui è riuscito a lasciare l’appartamento provando a lasciarsi cadere dalla finestra del pianerottolo. Fortunatamente non ci è riuscito grazie all’intervento dei familiari, ma ha divelto la finestra con la testa, restando incastrato.

I soccorsi

Un incidente che gli ha provocato una profonda ferita alla gola, con conseguente perdita di sangue. Trasferito all’ospedale di Battipaglia, la ferita è stata ricucita prima di essere trasferito al Ruggi di Salerno, in prognosi riservata. Sul posto anche i carabinieri di Battipaglia per i rilievi del caso.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button