Cronaca

Battipaglia, tentata truffa ad anziano: «Dammi 2mila euro e tuo figlio esce dalla caserma»

BATTIPAGLIA. Continuano i tentativi di truffa a danno degli anziani e questa volta l’episodio più recente, per fortuna terminato con un lieto fine, è avvenuto a Battipaglia.

Tentata truffa ad anziano: i dettagli

Un uomo, infatti, ha notato che suo padre, un anziano di 78 anni, questa mattina, riceveva delle telefonate da parte di un altro uomo che, spacciandosi per avvocato, gli comunicava che che il figlio, nei pressi di Battipaglia, aveva tamponato tre auto e, non avendo l’assicurazione, era in fermo preventivo in caserma.

Il presunto avvocato ha continuato, poi, sostenendo che per il rilascio del figlio era necessario che venissero consegnati 2.200 euro entro l’ora di pranzo di oggi.

Il presunto avvocato ha, addirittura, fatto pressioni per incontrare il 78enne e tra i due è nata ben presto una discussione e nel corso di questa il presunto avvocato ha fatto riferimento anche ad un presunto maresciallo.

Quando, però, il truffatore ha capito che il 78enne non era stato vittima delle sue trame ha desistito ed è svanito nel nulla.

La denuncia

Il 78enne ha quindi sporto regolare denuncia alle autorità e, successivamente su Facebook, il figlio ha fatto lo stesso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button