Bellizzi, giovane investito dal treno: è morto – AGGIORNAMENTO

morto

Pasqua è finita in tragedia per la comunità di Bellizzi. Non ce l'ha fatta il giovane che ieri, 1 aprile, è stato investito dal treno. È morto Giovanni Toriello, 19 anni di Bellizzi

BELLIZZI. Pasqua è finita in tragedia per la comunità di Bellizzi. Non ce l’ha fatta il giovane che ieri, 1 aprile, è stato investito dal treno. È morto Giovanni Toriello, 19 anni di Bellizzi.

Bellizzi, giovane investito dal treno: è morto

Non ce l’ha fatta Giovanni Toriello. Il 19enne è stato investito ieri da un treno, tra le stazioni ferroviarie di Battipaglia e Pontecagnano Faiano, all’altezza di Bellizzi.

Alle 3:45 è deceduto, per le lesioni riportate, il 19enne di Bellizzi che ieri, alle 18:20 circa, ha attraversato i binari della stazione ferroviaria di Bellizzi senza avvedersi del sopraggiungere del Freccia Bianca “Reggio Calabria – Roma”.

Il giovane era sulla banchina in compagnia di alcuni amici per raggiungere il Cilento dove doveva trascorrere il lunedì di Pasquetta.

Le condizioni del giovane erano apparse subito gravi, tanto che Giovanni aveva perso l’uso delle gambe ed era stato sottoposto ad un delicato intervento per il ripristino. Soccorso prima dall’ospedale di Battipaglia, è stato subito trasferito al “Ruggi” di Salerno per provare a salvargli le gambe. Ma nella notte è arrivata la notizia del decesso.

Lo shock della comunità

La comunità di Bellizzi è sotto shock. Ed è proprio il sindaco Domenico Volpe, il primo a parlare di questa tragedia, questa mattina. Scrive così nel suo profilo Facebook: «Stamattina la città si era svegliata con un filo di speranza ma quel filo si è spezzato. Ora tanto dolore e rabbia.

Nulla può riempire il dolore di un padre e una madre, di una famiglia intera, distrutti per una casualità del destino. Perdere il proprio figlio a 19 anni. Non ci sono parole. Un forte abbraccio alla famiglia Toriello. La Comunità si stringe tutta intorno a voi. Ciao Giovannino».

 

TAG