Blitz della Finanza a Nocera, sequestrati 5,15 milioni di beni

truffa-immatricolazione-auto-scafati

isposizione della Procura della Repubblica di Nocera inferiore la Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip nei confronti di una società operante nel settore dei trasporti merci su strada

NOCERA INFERIORE. Su disposizione della Procura della Repubblica di Nocera inferiore la Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip nei confronti di una società operante nel settore dei trasporti merci su strada.

L’esecuzione della misura cautelare reale è giunta dopo una verifica fiscale al termine della quale il rappresentante legale e tutti i soci dell’azienda sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per aver omesso di dichiarare e versare imposte complessivamente dovute per circa 5,15 milioni di euro.

Blitz della Finanza a Nocera, sequestrati 5,15 milioni di beni

Su richiesta della Procura della Repubblica, il giudice ha disposto l’adozione della misura cautelare a garanzia del credito erariale con “decreto di sequestro preventivo per equivalente” delle somme dei soci e della società e fino al completo soddisfacimento della pretesa dell’Erario, delle disponibilità finanziarie e dei beni degli indagati per un valore corrispondente all’imposta evasa.

Il sequestro

A fronte del provvedimento i Finanzieri della Compagnia di Nocera Inferiore hanno sequestrato 9 unità immobiliari, 4 opifici con area urbana, 2 terreni, 71 automezzi (macchine, rimorchi, motrici e motoveicoli), quote societarie in capo ai soci e 10 conti correnti/rapporti titoli, il tutto fino alla concorrenza di 5.143.645,00 euro

TAG