Cronaca

Capaccio: cane seviziato, tagliate zampe e gambe

CAPACCIO. Un agghiacciante e disumano gesto ha portato alla morte di un cane che è stato rinvenuto oggi nel territorio capaccese da Maria Teresa Fiore (una volontaria animalista della zona).

La donna, in una vasca contenente dell’acqua ha scoperto la carcassa di un cane annegato e con tutte e quattro le zampe amputate:

«Ho vergogna di essere capaccese – scrive Maria Teresa su Facebook, delusa dal suo luogo natio – non volendo ho seguito un cattivo odore e con un’amica abbiamo scoperto nelle vasche al campo sportivo un cane con le zampe amputate. Tagliandogli le zampe sono morti annegati in quel centimetro di acqua. Lì vicino ci sono dei polli, quindi forse è stato ucciso e seviziato per aver rubato un pollo per fame».

L’episodio è stato prontamente segnalato alla Lega del Cane di Battipaglia al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo triste esempio di inciviltà.

Trovate qui le foto: OndaNews

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button